STIG



risparmio energetico e fonti rinnovabili

Il risparmio di energia primaria, senza peggiorare le condizioni climatiche degli ambienti, è certamente uno dei problemi del nostro tempo.

Gli effetti disastrosi sul clima degli sprechi e le incidenze sull’economia famigliare e sui costi industriali, obbligano ad interventi energetici tempestivi e radicali.

A tal proposito è sufficiente ricordare che il 30% dei consumi energetici nazionali ed il correlato 25% delle emissioni di anidride carbonica, sono a carico dei consumi per riscaldare gli ambienti e per produrre l’acqua calda sanitaria.

LE INEFFICIENZE SONO CAUSATE DALL’UTILIZZO DI VECCHIE CALDAIE ED IMPIANTI TERMICI NON CONTROLLATI E SENZA UNA MANUTENZIONE PROGRAMMATA.

Il recupero dello spreco di combustibile, valutabile nel 10% dei consumi storici e valorizzato all’attuale costo al mc di gas metano di 0,78, € sommato al 55% erogato dallo stato - copre totalmente il costo della sostituzione.

Il costo, e quindi la quantità del combustibile consumata, non dipendono solo dall’installazione di una caldaia a condensazione ma anche dal graduare il calore negli ambienti in relazione all’effettivo fabbisogno, programmando dei cicli termici di erogazione per ogni locale.

Il comportamento del consumatore è quindi fondamentale per calibrare il consumo di energia nei confronti di un fabbisogno di calore o di raffrescamento, utili alla fisiologia umana.

Sono’ sufficienti anche piccoli interventi per poter modificare la quantità di calore immesso nella stanza e quindi migliorare la qualità e ridurre il consumo di combustibi

Installando in ogni radiatore una valvola termostatica.

Si tratta di un dispositivo che regola automaticamente l’afflusso di acqua ai radiatori. La valvola si chiude mano a mano che la temperatura ambiente aumenta oltre quella programmata.

Il legislatore, con la finanziaria 2007 e 2008 eroga incentivi per il 55% del costo documentato a condizione:

  1. che la caldaia sia a condensazione o comunque ad alto rendimento con quattro stelle.
  2. Che l’impianto termico di distribuzione sia provvisto di valvole termostatiche

Jan 13, 2010
seconda news
abstract della seconda news



IMPTEC SNC Via Monte Malpasso n.7/a 43010 Corcagnano (PR) - tel. 0521/639384 - info@imptecparma.it - C.F/P.IVA 00000000000